Itinerari turistici a Carmignano di Brenta

Cosa vedere a Carmignano di Brenta

La Parrocchiale di Carmignano di Brenta, la cui inaugurazione risale alla prima metÓ del Novecento, venne iniziata nel 1939 poco dopo la rovina della precedente Parrocchiale settecentesca. Al suo interno trioviamo una piccola statua della Madonna della Salute.

Dove

Il palazzo del Municipio trova collocazione in Villa Facchetti, dapprima proprietÓ dei conti Negri di Vicenza e solo nel Ventesimo secolo del Comune; altra Villa Ŕ Villa Spessa, quattrocentesca, il cui primo proprietario fu tale Giovanni Andrea da Quinto: un tempo era delimita da un esteso cortile e rappresentava la base del controllo del commercio della lana.

Proponiamo la visita alla vicina frazione di Camazzole, con una Parrocchiale dedicata a San Bernardino e con Palazzo Piccoli, edificato nel Settecento.

Non lontano dalle rive del fiume Brenta sorgeva qualche secolo fa la chiesa di San Pietro in Brenta, sotto la protezione della Santa Sede Apostolica, a cui era annesso il cosiddetto Hospitale nonchŔ ospizio per pellegrini dal quale Ŕ derivato il termine Ospitale di Brenta, una localitÓ del Comune di Carmignano di Brenta.

Purtroppo venne demolita nel primo decennio dell'Ottocento dopo essere passata alle dipendenze del Monastero di Santa Maria.